Skip to main content

Organizzatore

Associazione Concerti
Telefono
0931 966 466
Email
info@notomusicafestival.com
ACQUISTA ORA

Luogo

Cortile Collegio dei Gesuiti
Via Arnaldo da Brescia
QR Code

Data

Ago 11 2021
Expired!

Ora

9:15 pm

MARIALY PACHECO & JOO KRAUS Duets

Marialy Pacheco pianoforte

Joo Kraus tromba

E’ nata a Cuba, suona il pianoforte e sembra una modella. I critici jazz dicono: “Suona musica classica, ama il blues, Monk e Ellington ed è swings come il diavolo!” Marialy Pacheco suona proprio come appare: è sorprendente! Marialy Pacheco ha uno stile percussivo che richiama subito alla mente Keith Jarrett e le line melodiose di Oscar Peterson.

É affascinante il modo in cui varia i generi con una delicatezza e naturalezza propria del suo stile. Non stupisce che sia stata la prima donna a vincere il prestigioso Montreaux Jazz Piano Competition e la prima pianista jazz del mondo ad essere nominata ufficialmente “Bösendorfer Artist”. I suoi concerti sono concepiti intorno alle sue stesse composizioni e ad arrangiamenti di opere di compositori cubani come Eliseo Grenet e Ernesto Lecuona.

Ha conosciuto il trombettista Joo Kraus per caso. Joo Kraus proviene dalla scuola funkjazz e clubbing. A 19 anni ha vinto il primo premio alla German National Competition “Jugend Musiziert” e nei primi anni Novanta ha fondato il famoso duo hip-hop “Tab Two” con il bassista Helmuth Hattler.

Joo Kraus ha prodotto, tra gli altri, un album a L’Avana ispirato ai ritmi cubani dal titolo “Sueño” e ha arrangiato dei brani di Michael Jackson in chiave jazz come sofisticato omaggio al re del Pop. Ha ricevuto il premio Echo Jazz come miglior trombettista nel 2013 e il suo sesto German Jazz Award per l’album in solo “Public Jazz Lounge”.

Marialy Pacheco e Joo Kraus formano una coppia musicale unica: introversi, giocosi, espressivi e brillanti. In questo concerto ci sono tutte le anime della musica jazz.

“Questa combinazione crea un suono nuovo e fresco, il risultato della miscela fra musica tradizionale cubana, ritmi afro-cubani, jazz contemporaneo e sonorità dei migliori club d’Europa.”
Marialy Pacheco