Skip to main content

Organizzatore

Associazione Concerti
Telefono
0931 966 466
Email
info@notomusicafestival.com

Luogo

Salone delle Feste - Palazzo Nicolaci
Noto, SR

Prossimo evento

QR Code

Data

Mar 26 2022
Expired!

Ora

7:00 pm

IL CLARINETTO VIRTUOSO

Sabato 26 marzo 2022 alle ore 19:00 il clarinettista si esibirà in un concerto insieme al Calamus Ensemble, composto da musicisti siciliani dell’Istituto Musicale Vincenzo Bellini di Catania – formatosi sotto la direzione di Carmelo Dell’Acqua –, con la partecipazione straordinaria del compositore e clarinettista Giovanni Mattaliano.

 

Biglietti disponibili per il concerto presso il Salone delle Feste di Palazzo Nicolaci.
Intero € 7,00
Ridotto soci e studenti € 5,00

Associazione Concerti Città di Noto
0931 966 466
associazioneconcerti@tin.it

SCARICA IL PROGRAMMA

Bio

Vincitore del Primo Premio del prestigioso concorso di Ginevra nel 2018 a soli 22 anni, Kevin Pedro Spagnolo (1996) è considerato uno dei più giovani e talentuosi artisti della sua generazione. Già vincitore di molti altri concorsi nazionali ed internazionali, tra cui il Concours Internationale de Clarinette Jacques Lancelot et Ghent International Clarinet Competition, Primo Premio al Berliner International Music Competition, Kevin si esibisce in tutta Europa in Recitals con pianoforte, da solista, e in gruppi di musica da camera, con quartetto d’archi e con altri strumenti a fiato. Nel 2021 esce il suo primo CD da Solista, Façades, con la Swedish Chamber Orchestra e il direttore Micheal Collins, sponsorizzato da Breguet e il Concorso di Ginevra, con musiche di G. Rossini, C.M. von Weber, Jean Françaix e Béla Kovács. Il CD è stato offerto e sponsorizzato dal Concorso Internazionale di Ginevra e l’orologeria di lusso Breguet, e il tema principale è la “gioia di vivere” (joie de vivre) e le differenti sfaccettature delle emozioni espresse dalla Musica. Attraverso i compositori ,e quasi provando ad assumerne l’identità, Kevin intraprende un viaggio, alla ricerca del significato della vita. Si è esibito da solista, proponendo diversi repertori classici, moderni e contemporanei, con l’Orchestra del Teatro Mariinsky e il direttore Anton Shaburov, a San Pietroburgo, nell’ Olympus Festival, in occasione delle “White Nights of St.Petersburg”, con L’Orchestra de Aguascalientes e Roman Revueltas, Orchestre de la Normandie a Rouen, Orchestre de Chambre de Genève con Pierre Bleuse, Orchestre des Nations con Vitor Fernandes e Antoine Marguier, Bruxelles Philharmonic con Antonio Saiote, Swedish Chamber Orchestra con Martin Fröst, Orchestra Regionale Toscana in un Tour con Nil Venditti, l’ orchestra autonoma Orchestre de Chambre de l’HEM in un tour in Svizzera. Ha suonato in recitals e vari festival, in Francia, Italia, Svizzera e Germania, con Carlos Sanchis, Chloe Jiyeong Mun, Theo Fouchenneret, Quatour Voce, nel Festival di Montpellier(Radio France) , Berliner Philharmonie, Jeunes Talents a Parigi, Concerts d’été de saint Germain a Ginevra, Festival de les Haudères, Fi- larmonica di Rovereto, Stagione Musicale di Blaibach e molti altri, ed alcuni suoi concerti sono stati registrati per radiotrasmissioni su Radio France, Bayerischer Rundfunk, Rai Radio 3, Radio Télévision Suisse.
Suona regolarmente in festival in Italia, in duo con il pianista Simone Rugani, e di recente ha suonato in stagioni concertistiche, tra cui Amici della Musica di Firenze, Perugia Classica, Lucca Classica, Stagione Concertistica della fondazione Ivan Bruschi di Arezzo. Kevin inizia a studiare il clarinetto all’età di otto anni al Conservatorio di Lucca, dove si diploma nella classe di Remo Pieri nel 2013, con il massimo dei voti e menzione d’onore. Successivamente si perfeziona con Carlo Failli e Fabrizio Meloni. Nel 2015 inizia il Master of Arts con Romain Guyot al Conservatorio di Ginevra, dove successivamente completa anche il Master Solist nel 2019 e vince l’audizione come Primo Clarinetto nella Swedish Chamber Orchestra. Oltre alla sua attività concertistica, si dedica all’insegnamento, in Masterclasses in tutta Europa, ed è docente alla Scuola Inter- nazionale di Musica Avos Project, in Piazza del Popolo a Roma.
Con un controllo eccezionale dello strumento, Kevin Spagnolo è conosciuto per la sua spontaneità e ricerca della libertà, spingendo le sue abilità ai limiti del possibile. Curioso ed assetato di musica, cercando di condividere le sue emozioni con il pubblico, affronta e ricerca sempre nuovi repertori, come dimostrato dalla sua recente passione per la musica da camera, Jazz e Klezmer.

CÀLAMUS CLARINET ENSEMBLE

Conservatorio “Vincenzo Bellini” di Catania

Carmelo Dell’Acqua – Vanessa Grasso – Nicolò Impallomeni – Alessia Middione – Giovanni Rabbito – Concetta Sapienza Luisa Cariola – Marco Privitera – Alfio Adamo Tomasello – Adalgisa Poidomani – Francesco Scacco – Leandro Spitale Elena Sciacca – Marta Romeo – Natale Tomarchio – Francesco Greco – Dorota Lombardo – Carmelo Garofalo – Ignazio Poidomani

Salvatore Isaia – Fabio Signorello – Concetto Scuderi – Aurelio D’Arrò – Berenice Monterosso – Alessio Zammataro Chiara Sgroi – Lorenzo Emmolo – Salvatore Sapienza – Carmelo Manenti – Biagio Carrieri – Michela Duca – Davide Milioto

Marta Romeo, soprano
Giovanni ed Enrico Caruso, percussioni
E con la partecipazione straordinaria del compositore e clarinettista Giovanni Mattaliano

Programma

WIPO DI BURGUNDY

(995? – 1048?)
Victimae paschali laudes, sequenza

GUILLAIME DE MACHAUT

(Reims, 1300 – ivi, 1377) Chanson baladée, virelai

WOLFGANG AMADEUS MOZART

(Salisburgo, 1756 – Vienna, 1791)
da Die Entführung aus dem Serail K384: “Singt dem grossen Bassa” “Bassa Selim lebe lange”

GIOACHINO ROSSINI

(Pesaro, 1792 – Passy de Paris, 1868) Introduzione, tema e variazioni in mi bemolle maggiore *

ANDREEVI RIMSKIJ-KORSAKOV

(Tichvin, Russia, 1844 – Ljubensk, Russia, 1908) Solo da Capriccio spagnolo, op. 34 (1887) *

PABLO DE SARASATE

(Pamplona, Spagna, 1844 – Biarritz, Francia, 1908)
Fantasia da concerto su motivi da concerto dell’opera Carmen di Georges Bizet *

1. Entr’acte
2. L’amour est un oiseau rebelle
3. Près des remparts de Séville
4. Les tringles des sistres tintaient

MARCO MONITTO

(Catania, 1987)
da Sikelian suite su melodie della Sicilia medievale (2021):
I Montedoro
III A tammuriddara assumata di lu corpu di la tunnara
(Prima esecuzione assoluta nella versione per ensemble di clarinetti)

VINCENZO BELLINI

(Catania, 1801 – Puteaux, Francia, 1835) Vaga luna

BÉLA KOVACS

(Tatabánia, Ungheria, 1937 – ivi, 2021) Salute, Signor Rossini! *

VITTORIO MONTI

(Napoli, 1868 – ivi, Palermo, 1922) Csárdás *

PASCUAL MARQUINA NAVARRO

(Calatayud, Zaragoza, Spagna, 1873 – Madrid, 1948) España cañí (1923) *

GIOVANNI MATTALIANO

(Palermo, 1969)
Balarm (2015) * § – Luz (2020) * § – Zeta world (2011) * § – Accra (2019) * §

Leave a Reply